Archivio mensile:settembre 2010

Videoricetta/cooking video: Braciolette al sugo alla barese/Meat rolls Bari style

Standard

(SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION)
Meraviglioso piatto unico della cucina pugliese, le orecchiette con le braciole o braciolette – che nulla hanno a che vedere con le costine di maiale tipiche di altre regioni d’Italia – sono un classico domenicale a Bari. Domenicale perché le si cuoce a lungo e di solito c’è tempo per le cotture molto prolungate solo nel fine settimana.
A cottura ultimata devono praticamente sfaldarsi, sciogliersi in bocca e offrire un’incomparabile esplosione di sapori – il pecorino, l’aglio e il prezzemolo – che ottimamente si combinano con quello del sugo di pomodoro, arricchito dalla prolungata presenza in fase di cottura di così tanti gustosi elementi.
Qui la videoricetta rapida rapida – notare il montaggio delle immagini di Valentina stile “Oggi le comiche” :D – per fare le braciolette come le abbiamo fatte Grazia ed io.
Un ringraziamento a Grazia per averci prestato, oltre che le sue manine d’oro, anche la sua meravigliosa e funzionalissima cucina!

Braciole al sugo alla barese, per 4 persone

8 fettine di manzo tagliate sottili
un bel mazzo di prezzemolo
75 gr. pecorino grattugiato
2 spicchi d’aglio belli grossi
sale
pepe nero
olio evo

Leggi il resto di questa voce

Come si fanno le orecchiette/How to make orecchiette

Standard

(SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION)

Diciamolo: fare le orecchiette non è semplice. Ci vuole una manualità che non tutti hanno (io, per esempio, ancora non la posseggo, basti vedere il relativo video in cui mi escono cavatelli invece che orecchiette).
La signora Elia, mamma della nostra amica Teresa detta Fatina, non appartiene alla categoria delle orecchietta-labili, anzi.
Vedendo in questo video come manipola con scioltezza la pasta e la sicurezza con cui taglia, “striscia” e rivolta le orecchiette non si può che invidiare la sua abilità data da anni di esperienza nel fare questa pasta così tipicamente pugliese.

Dopo la signora Elia ci provano anche Teresa e Valentina con risultati vari ed eventuali. ;)

Per le orecchiette bastano semola di grano duro, acqua e sale. Per saperne di più guardate questo video! E presto sui vostri schermi anche la ricetta del tipico accompagnamento barese alle orecchiette: le braciolette al sugo fatte da Grazia e da moi! :D

Per lo stesso video in qualità superiore fate clic qui

ENGLISH
Let’s face it: making orecchiette is not easy, you need a manual dexterity that not everybody possesses (like myself, for example, just look at this video in which I end up making cavatelli instead of orecchiette…).
Miss Elia, our friend Teresa’s mum, does not belong to the category of the orecchietta-impaired LIKE ME, on the contrary: she’s great at making them.
If you see how easily she handles the dough and how self-assuredly she cuts, rolls and turns the orecchiette in this video you can’t but envy her way of preparing this typically Pugliese pasta thanks to the many years she’s been making it.

After Miss Elia it’s Teresa and Valentina’s turn, with mixed results. ;)

To make orecchiette you only need durum wheat semolina, water and salt. To learn more, just look at this video! And VERY soon on your screens the recipe of the typical dish that usually accompanies the orecchiette in Bari: the braciolette al sugo made by Grazia and moi! :D

For a better quality video look here

VIDEOEMOZIONI: Quanto Basta a Torre a Mare

Standard

(SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION)

Adoro Torre a Mare, piccolo borgo marinaro alle porte di Bari venendo da sud, dove tutto è a misura di essere umano.
Il porticciolo, le barchette dei pescatori, i piccoli bar, i ristorantini, l’espressino da Cinzia (la schiuma del latte è una crema!) , le mèches da Michela (grande amica e geniale hair stylist), Lorenzo che cala le reti ogni volta che il nostro capriccioso e ventoso Adriatico glielo permette , Diego e Nicola che mi straviziano con ogni tipo di sapore del mare… Ahhhh.. La Puglia…
…E le coccole di Alessandra, Giuliana e Lia al Quanto Basta! Delizioso locale con un cortiletto imperdibile, atmosfera rilassante, informale ma molto curata al tempo stesso.. Pizza e non solo: tante proposte originali da provare tutte (squisite, io le ho provate TUTTE). Date un’occhiata, e soprattutto.. Assaggiate! E provate a riprodurre voi due delle meravigliose ricette del Q.B. – i polpi in guazzetto con couscous al pesto e pomodori secchi e gli sformatini di spinaci con pomodoro fresco al forno – che troverete alla fine del nostro video dopo i titoli di coda !

Quanto Basta
via Montegrappa 17 – Torre a Mare, Bari
tel: 080-5431892


ENGLISH

Quanto Basta in Torre a Mare, Bari

I adore Torre a Mare, a little village on the coast that lies just before Bari when you’re coming from the Southern side.
Here everything is still “bite-sized” and people-friendly: the small harbour, the little fishermen’s ships, the tiny bars and restaurants, the espressino (espresso with a little milk that looks like a tiny cappuccino) at Cinzia’s, where froth on your coffee is as thick as cream!, getting the perfect mèches at Michela’s, great friend and hairdressing genius, plus Lorenzo, the local fisherman who goes out at sea every time our capricious and windy Adriatic Sea allows it, and Diego and Nicola who spoil me shamelessly with every possible type of fresh product from the sea. Aaaaahhhh, Apulia…
And then there’s the warm embrace from Alessandra, Giuliana and Lia at the Quanto Basta, a delicious restaurant with a wonderfully intimate yard and a relaxing atmosphere, informal and yet carefully designed to make you feel completely at ease. Here you’ll eat pizza and much more: lots of original dishes that you HAVE to try (fabulous, I tried them ALL!). Come and take a look, and most of all: come and take a bite!
If you read Italian, at the end of the video you’ll also find 2 recipes to prepare octopus in red sauce with a pesto couscous and spinach flans with oven-baked tomatoes.
(see video above)

Quanto Basta
via Montegrappa 17 – Torre a Mare, Bari
phone: 080-5431892